La Trama

Questo romanzo inaugura la collana Gattingiallo. È un cocktail di conoscenze scientifiche e suspense narrativa, con un gatto che risolverà il caso. “Sulla porta del suo ristorante, sotto le lampade rosse di carta pieghettata che ne dichiaravano l’appartenenza geografica, Kuo teneva in braccio il suo gattone siamese, Rho”. Siamo a Bologna. Rho è un gatto siamese fuori dal comune, che prende parte attiva in un intricato caso di omicidio, aiutando il commissario Angelo Michelucci. Il mistero ha inizio una sera, quando Lucio Portinari, un inquietante personaggio in odore di zolfo, varca la soglia del ristorante cinese di Kuo. Il gatto Rho, a cui nessun indizio è sfuggito, con un espediente mette il commissario Angelo Michelucci sulla pista giusta.

Recensioni
Recensisci per primo “Il gatto del ristorante cinese”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *