In offerta!
Collana
COD: 9791280801043 Categoria:

Carlo Sgorlon
La notte del ragno mannaro

Informazioni aggiuntive

autore

Carlo Sgorlon

ISBN

9791280801043

prima edizione

2022

ristampa

formato

14 x 21 cm, brossura con sovraccoperta

pagine

208

16,63 

la trama

La notte del ragno mannaro è un romanzo che non ci si aspetta, dalla penna mite di Carlo Sgorlon. Possiede uno stile narrativo convulso, che trascina in una lettura veloce, quanto lo è il girovagare del protagonista.
In un’Udine avvolta da una notte senza fine, lo scrittore, rendendo omaggio alle atmosfere alienanti di Kafka, alle ombre di Hoffmann e alle paure di Poe, dà forma a contenuti angosciosi, iniziando con lo svegliare di soprassalto Walter.
Di lui si sa che vive in solitudine nella soffitta di un condominio e che, durante la luce del giorno, guida un camion.
La sua identità rimane sempre celata. Anzi, mentre la storia si svolge, assurda e iperbolica, le ipotesi su chi realmente sia si sprecano.
Tutto ha inizio quando Walter viene svegliato da un rumore sordo. S’affretta a cercarne la fonte e crede di averla trovata creando una breccia nel camino. Da quel momento, scendendo in strada, la città si trasforma per ospitare i surreali incontri del protagonista, alle prese con una realtà umana perturbante, fatta di uomini, donne e bambini dalle parvenze animali e in grado di apparire ora giovani, ora vecchi.
Tutti compiono strane azioni, simili ad antichi riti, mentre lui, Walter, si muove nervosamente alla ricerca di un ferroviere, sempre inseguito da un vecchio scheletrito e moribondo, che gli pone domande a cui non sa rispondere.

Carlo Sgorlon
La notte del ragno mannaro
Recensioni
Recensisci per primo “Carlo Sgorlon
La notte del ragno mannaro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.