In offerta!
Collana
COD: 9788887549706 Categoria:

Emilio De Marchi
Il cappello del prete

Informazioni aggiuntive

autore

Emilio De Marchi

ISBN

9788887549706

prima edizione

2007

ristampa

formato

14 x 21 cm, brossura con alette

pagine

240

12,82 

la trama

ll Barone Carlo Coriolano di Santafusca non credeva in Dio e meno ancora credeva nel diavolo; e, per quanto buon napoletano, nemmeno nelle streghe e nella iettatura.” Questo è l’incipit del romanzo, che tratteggia la figura del protagonista, u barone, un nobile napoletano giunto squattrinato alla soglia dei quarantacinque anni. Ambientato nella Napoli di fine Ottocento, il libro di De Marchi è ricchissimo di suspence. Motori della storia sono il bisogno di denaro, la morte, la colpa, la paura e la pazzia, ovvero le peggiori e più negative passioni umane. Lo scrittore trasforma il barone in una sorta d’eretico senza credo né legge, che concepisce il più grave dei crimini, il delitto. Uccide il ricco prete Cirillo, uomo di fede ma d’esistenza meschina, pieno di denaro accumulato con l’usura. Ma la morte del prete mette in scena un altro, cruciale, comprimario: il suo cappello, che il destino porta nelle mani di don Antonio, il parroco di Santafusca. Da questo momento in poi si compie il castigo per l’omicida, che deve fare i conti con la giustizia e con la sua coscienza. Nell’arco di pochi mesi, il Barone Coriolano cade nel baratro delle folli allucinazioni e vede compiersi il suo destino. Tra le pagine di questo romanzo, un vero e proprio noir d’ambientazione partenopea, aleggia Fedor Dostoevskij, con il suo Delitto e castigo, caro all’autore. De Marchi nel suo Il cappello del prete tratteggia con umorismo, arguzia e umanità alcuni personaggi, rendendoli indimenticabili.

Emilio De Marchi
Il cappello del prete
Recensioni
Recensisci per primo “Emilio De Marchi
Il cappello del prete”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.